Das kleine Buch von der Marine by Georg Neudeck , Heinrich Schröder

By Georg Neudeck , Heinrich Schröder

Show description

Read Online or Download Das kleine Buch von der Marine PDF

Best history_1 books

The 2000-2005 World Outlook for Plain Noodles (Strategic Planning Series)

The liberalization of markets has result in checklist degrees of overseas investments. Icon team Ltd. 's fundamental venture is to help foreign managers to raised plan and enforce options in an international financial system. It does so by way of supplying a variety of really expert experiences, info bases, guides and prone to its consumers.

Extra resources for Das kleine Buch von der Marine

Example text

BIERBRAUER, Aspetti archeologici di Goti, Alamanni e Longobardi, in Magistra Barbaritas, Milano, PP. 445-508. BONA 199O - I. C. ) 199O, pp. 14-19. CAMMAROSANO 199O — P. CAMMAROSANO, Tradizione storiografia e storia dei Longobardi: un cenno introduttivo, in S. ), 199O, pp. VI XIX. ) 1987—D. CANNADINE S. PRICE, Rituals of Royalty. Powerand Ceremonial in traditional Societies, Cambridge. CEGLIA 199O - V CEGLIA, Campochiaro (Campobasso), località Vicenne, “Conoscenze”, 5-ó, PP. 213-217. CHIFFOLEAU 1980 —J.

Nel complesso però sembra trattarsi più di un fenomeno di diradamento del tessuto che di un vero e proprio restringimento dell'abitato. Anche le liste episcopali 29 sembrano confermare che la grande organizzazione delle Chiese marchigiane è un fenomeno relativamente tardo. ; uno di essi, Claudio, partecipò al concilio di Rimini del 359, dove però si sottoscrisse definendo la regione d'appartenenza senza precisare la sede 31. Degli altri manca documentazione sicura. Il Lanzoni, pur essendo normalmente un acerrimo critico di tutte le tradizioni agiografiche, è comunque propenso ad accogliere a vario titolo la possibile esistenza di Decentius ed Heraclianus di Pesaro rispettivamente nel 313 e nel 349, Paterniano di Fano e il suo anonimo predecessore, Vincentius ed Evandrus di Urbino (anch'essi nel 313), Severus (342-344) di San Severino, quest'ultimo documentato come aderente ma non presente al concilio di Sardica senza indicazione della diocesi di appartenenza 32; ad essi potrebbe inoltre essere forse aggiunto il Probianus sacerdos menzionato nelle iscrizioni del sarcofago di Tolentino 33.

112-117. 51 cfr. BONA 1990, P. 19; MENKE 1990, PP. 98-103 entrambi con la relativa bibliografia. 52 Vale la pena di notare che anche nei casi danesi si è riscontrato un analoga condivisione di status symbols tra uomini e donne nella fase delle sepolture equestri del X secolo: cfr. RANDSBORG 1981; HAEDEGER 1992, PP. 154-156. 53 Vitue sanctue Geretrudis, p. 461. 54 VIERCK 1978, PP. 521-570. 55 YOUNG 1986, PP. 379-407, che è un lavoro fondamentale su questo tema. 56 Sulle caratteristiche dei corredi della seconda metà del VII secolo, cfr.

Download PDF sample

Rated 4.27 of 5 – based on 46 votes